Il linguaggio Visual Basic di Microsoft
 

numeri riga

Gulp® 30 Set 2014 11:42
Ho cambiato s.o. in Win 7 e reinstallato non senza fatica VB6.
Non ricordo più come visualizzare i numeri di riga nell'editor di codice.
Sotto Strumenti-->Opzioni-->Editor non c'è alcuna opzione da flaggare
e nemmeno in Strumenti-->Opzioni-->Formato Editor

Come si fa?

---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la ******* avast!
Antivirus.
http://www.avast.com
Greg 30 Set 2014 17:56
Il 30/09/14 11.42.14 Gulp® ha scritto:
> Ho cambiato s.o. in Win 7 e reinstallato non senza fatica VB6.
> Non ricordo più come visualizzare i numeri di riga nell'editor di codice.
> Sotto Strumenti-->Opzioni-->Editor non c'è alcuna opzione da flaggare
> e nemmeno in Strumenti-->Opzioni-->Formato Editor

> Come si fa?

Forse avevi installato MZ-Tools?

--
Greg
Gulp® 30 Set 2014 18:51
Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:

> Forse avevi installato MZ-Tools?

No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.


---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la ******* avast!
Antivirus.
http://www.avast.com
Luca D 30 Set 2014 20:55
On Tuesday, September 30, 2014 6:51:07 PM UTC+2, Gulp® wrote:
> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:
>
>> Forse avevi installato MZ-Tools?
>
> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.

Beh, a memoria non mi pare proprio che VB6, così "di scatola", ti facesse
vedere i numeri di riga nell'editor...
Greg 1 Ott 2014 08:10
Il 30/09/14 18.51.07 Gulp® ha scritto:
> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:

>> Forse avevi installato MZ-Tools?

> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.

Certo, a inizio riga. Tu dove li volevi o dove li avresti visti?
Se riesci a ricordare bene, interesserebbe a molti questa cosa :)

--
Greg
GbC 1 Ott 2014 10:48
Il 01/10/2014 08:10, Greg ha scritto:
> Il 30/09/14 18.51.07 Gulp® ha scritto:
>> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:
>
>>> Forse avevi installato MZ-Tools?
>
>> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.
>
> Certo, a inizio riga. Tu dove li volevi o dove li avresti visti?
> Se riesci a ricordare bene, interesserebbe a molti questa cosa :)
>

Ahahah...

E poi si torna tutti al goto e gosub :D

--
GbC
www.gbc.uno
Federico 1 Ott 2014 15:08
Gulp ha scritto...
>Ho cambiato s.o. in Win 7 e reinstallato non senza fatica VB6.
>Non ricordo più come visualizzare i numeri di riga nell'editor di codice.
>Sotto Strumenti-->Opzioni-->Editor non c'è alcuna opzione da flaggare
>e nemmeno in Strumenti-->Opzioni-->Formato Editor
>Come si fa?

Ricordi male, o meglio sei andato troppo indietro coi ricordi... sei
arrivato all'epoca del Commodore64!
In VB6 non esistono i numeri di riga di default!
Greg 3 Ott 2014 16:48
Il 01/10/14 10:48:38 GbC ha scritto:
> Il 01/10/2014 08:10, Greg ha scritto:
>> Il 30/09/14 18.51.07 Gulp® ha scritto:
>>> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:
>>
>>>> Forse avevi installato MZ-Tools?
>>
>>> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.
>>
>> Certo, a inizio riga. Tu dove li volevi o dove li avresti visti?
>> Se riesci a ricordare bene, interesserebbe a molti questa cosa :)
>>

> Ahahah...

> E poi si torna tutti al goto e gosub :D

No, mica quello.
Ma nella errortrap, certe volte, sarebbe comodo avere il numero di riga
:)

--
Greg
Bob Rock 4 Ott 2014 09:51
Il 30/09/2014 11:42, Gulp® ha scritto:
> Ho cambiato s.o. in Win 7 e reinstallato non senza fatica VB6.
> Non ricordo più come visualizzare i numeri di riga nell'editor di codice.
> Sotto Strumenti-->Opzioni-->Editor non c'è alcuna opzione da flaggare
> e nemmeno in Strumenti-->Opzioni-->Formato Editor

Non c'è mai stata.

> Come si fa?

Nella barra degli strumenti standard c'è il numero di riga e colonna.


--

Bob

http://www.webalice.it/argonex/
Greg 4 Ott 2014 17:57
Il 04/10/14 9.51.21 Bob Rock ha scritto:
> Il 30/09/2014 11:42, Gulp® ha scritto:
>> Ho cambiato s.o. in Win 7 e reinstallato non senza fatica VB6.
>> Non ricordo più come visualizzare i numeri di riga nell'editor di codice.
>> Sotto Strumenti-->Opzioni-->Editor non c'è alcuna opzione da flaggare
>> e nemmeno in Strumenti-->Opzioni-->Formato Editor

> Non c'è mai stata.

>> Come si fa?

> Nella barra degli strumenti standard c'è il numero di riga e colonna.

Potresti essere più preciso, per favore? Esattamente dove?

--
Greg
Bob Rock 5 Ott 2014 11:00
Il 04/10/2014 17:57, Greg ha scritto:

>> Nella barra degli strumenti standard c'è il numero di riga e colonna.
>
> Potresti essere più preciso, per favore? Esattamente dove?

Apri una routine e passa il mouse sopra le linee di codice, in alto a
destra sulla barra appare la scritta Riga e Col con i valori di riga e
colonna.


--

Bob

http://www.webalice.it/argonex/
GbC 6 Ott 2014 10:04
Il 03/10/2014 16:48, Greg ha scritto:
> Il 01/10/14 10:48:38 GbC ha scritto:
>> Il 01/10/2014 08:10, Greg ha scritto:
>>> Il 30/09/14 18.51.07 Gulp® ha scritto:
>>>> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:
>>>
>>>>> Forse avevi installato MZ-Tools?
>>>
>>>> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.
>>>
>>> Certo, a inizio riga. Tu dove li volevi o dove li avresti visti?
>>> Se riesci a ricordare bene, interesserebbe a molti questa cosa :)
>>>
>
>> Ahahah...
>
>> E poi si torna tutti al goto e gosub :D
>
> No, mica quello.
> Ma nella errortrap, certe volte, sarebbe comodo avere il numero di riga :)
>

E anche il nome della sub/funzione e la sua provenienza, perché non puoi
numerare ex-abrupto le righe di un progetto suddiviso in form, moduli,
classi ecc... Voglio dire che in un progetto complesso servirebbe
qualcosa di più completo di un semplice on error ed un numero di riga.

Le error trap non servono a sapere chi genera l'errore ma solo a
gestirlo. Per sapere chi genere un errore è indispensabile qualcosa di
più potente ed organico. Per la mia esperienza solo un log esaustivo,
attivabile magari su richiesta da command line, riesce a fornirti info
specifiche sul dove e cosa si genera un errore. Anche perché l'onerror
ti aiuta sono negli errori generati a runtime, mentre per gli altri non
avresti alcun supporto.

Se a questo aggiungi le regole base della programamzione, che non starò
qui a ripetere l'ennesima volta, arrivi a comprendere che i numeri di
riga (parlo in base alla mia esperienza e non pretendo di essere il
verbo) non servono ad una beata *******


--
GbC
www.gbc.uno
Greg 6 Ott 2014 15:02
Il 06/10/14 10:04:05 GbC ha scritto:
> Il 03/10/2014 16:48, Greg ha scritto:
>> Il 01/10/14 10:48:38 GbC ha scritto:
>>> Il 01/10/2014 08:10, Greg ha scritto:
>>>> Il 30/09/14 18.51.07 Gulp® ha scritto:
>>>>> Il 30/09/14 17:56, Greg ha scritto:
>>>>
>>>>>> Forse avevi installato MZ-Tools?
>>>>
>>>>> No, questo ******* scrive i numeri di riga davanti al codice.
>>>>
>>>> Certo, a inizio riga. Tu dove li volevi o dove li avresti visti?
>>>> Se riesci a ricordare bene, interesserebbe a molti questa cosa :)
>>>>
>>
>>> Ahahah...
>>
>>> E poi si torna tutti al goto e gosub :D
>>
>> No, mica quello.
>> Ma nella errortrap, certe volte, sarebbe comodo avere il numero di riga :)
>>

> E anche il nome della sub/funzione e la sua provenienza, perché non puoi
> numerare ex-abrupto le righe di un progetto suddiviso in form, moduli, classi
> ecc... Voglio dire che in un progetto complesso servirebbe qualcosa di più
> completo di un semplice on error ed un numero di riga.

> Le error trap non servono a sapere chi genera l'errore ma solo a gestirlo.
> Per sapere chi genere un errore è indispensabile qualcosa di più potente ed
> organico. Per la mia esperienza solo un log esaustivo, attivabile magari su
> richiesta da command line, riesce a fornirti info specifiche sul dove e cosa
> si genera un errore. Anche perché l'onerror ti aiuta sono negli errori
> generati a runtime, mentre per gli altri non avresti alcun supporto.

> Se a questo aggiungi le regole base della programamzione, che non starò qui a

> ripetere l'ennesima volta, arrivi a comprendere che i numeri di riga (parlo
> in base alla mia esperienza e non pretendo di essere il verbo) non servono ad
> una beata *******

Concordo in tutto; forse era meglio dire punti, puti del codice, invece
che numeri riga, accompagnati dal nome funzione.
Ho sempre risolto pure io con un log più o meno granulare a seconda
dei casi.

--
Greg
Greg 6 Ott 2014 15:05
Il 05/10/14 11:00:27 Bo Rock ha scritto:
> Il 04/10/2014 17:57, Greg ha scritto:

>>> Nella barra degli strumenti standard c'è il numero di riga e colonna.
>>
>> Potresti essere più preciso, per favore? Esattamente dove?

> Apri una routine e passa il mouse sopra le linee di codice, in alto a destra
> sulla barra appare la scritta Riga e Col con i valori di riga e colonna.

Quella è la posizione del cursore nella finestra del codice :9

--
Greg
Gulp® 10 Ott 2014 12:42
Avevate ragione. Mi confondo col l'editor di Visual stu***** (NET).
Peccato che ormai "tutti" lo stanno abbandonando VB6 , ma sarebbe stato
un tool interessante e molto utile da realizzare.


---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la ******* avast!
Antivirus.
http://www.avast.com
febo@delenda.net 15 Ott 2014 12:07
Il 10/10/2014 12:42, Gulp® ha scritto:
> Avevate ragione. Mi confondo col l'editor di Visual stu***** (NET).
> Peccato che ormai "tutti" lo stanno abbandonando VB6 , ma sarebbe stato
> un tool interessante e molto utile da realizzare.
>
>
> ---
> Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la ******* >
avast! Antivirus.
> http://www.avast.com
>

Mah, sembra in crescita..

http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html




febo@delenda.net
--
Swords will be drawn to prove that leaves are green in summer. (G.K.
Chesterton)
http://delendanet.blogspot.com
Greg 15 Ott 2014 21:57
Il 15/10/14 12.07.37 febo@delenda.net ha scritto:
> Il 10/10/2014 12:42, Gulp® ha scritto:
>> Avevate ragione. Mi confondo col l'editor di Visual stu***** (NET).
>> Peccato che ormai "tutti" lo stanno abbandonando VB6 , ma sarebbe stato
>> un tool interessante e molto utile da realizzare.
>>
>>
>> ---
>> Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la ******* >>
avast! Antivirus.
>> http://www.avast.com
>>

> Mah, sembra in crescita..

> http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html

Ma come si spiega?
Certo che fa senso vedere che il suo successore non fa sfracelli.
Avessero fatto VB7 e poi VB8 chissà come sarebbe oggi....

--
Greg
SB 16 Ott 2014 10:41
Il giorno Wed, 15 Oct 2014 21:57:46 +0200, Greg <greg_september_U ******* it> ha
scritto:


>Ma come si spiega?

Si spiega con il fatto che una vera alternativa non c'è, e che nonostante oltre
un decennio di abbandono sia per molti ancora la via più semplice pert fare le
cose.


>Certo che fa senso vedere che il suo successore non fa sfracelli.

Bisogna considerare che se il .net è stato fatto per contrastare il successo di
Java, il risultato finale è che C# e VB.net sommati non arrivano alla metà di
J,
quindi target fallito.

Vedo una voce Basic al 3.5%, che non so a cosa attribuire.


>Avessero fatto VB7 e poi VB8 chissà come sarebbe oggi....

Imho la cifra sarebbe sicuramente maggiore della somma tra i due, a riprova che
chi parlava dell'assurdità di abbandonare il VB classico aveva ragione.

La miopia di Ms è stata molto elevata, e .net non ha mai preso piede.

Io ad esempio preferisco Python a .net per la semplicità e maggior
portabilità,
in fondo mono è un'incompiuta.



--
ciao
Stefano
febo@delenda.net 25 Ott 2014 16:11
Il 15/10/2014 21:57, Greg ha scritto:

>> Mah, sembra in crescita..
>
>> http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html
>
> Ma come si spiega?

Per certe tipologie di software (gestionali) VB6 consente di arrivare
ancora al risultato nei tempi più brevi e con la più bassa curva di
apprendimento dello strumento da parte dello sviluppatore. La qualità
del risultato poi può essere quella che è, e il progetto se deve
diventare da *****colo grande darà problemi, però intanto al risultato ci
si arriva.

> Certo che fa senso vedere che il suo successore non fa sfracelli.

No, in realtà vb.net non ha molto senso, meglio dirigersi direttamente
su C#.

> Avessero fatto VB7 e poi VB8 chissà come sarebbe oggi....
>

Vexata quaestio. Pro*****ilmente i frutti della vittoria della fazione
microsoft 'cambio tutto' si vedranno nella seconda metà del decennio e
nel prossimo, nel senso che l'ecosistema M$ continuerà a prosperare.

febo@delenda.net
--
Swords will be drawn to prove that leaves are green in summer. (G.K.
Chesterton)
http://delendanet.blogspot.com

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Il linguaggio Visual Basic di Microsoft | Tutti i gruppi | it.comp.lang.visual-basic | Notizie e discussioni visual basic | Visual basic Mobile | Servizio di consultazione news.